Webcam modificata per fotografia a lunga esposizione
con collegamento al PC tramite porta modem. 


INTRODUZIONE

Ispirandomi al lavoro del celebre Steve Chambers, ideatore della tecnica per impiegare una modesta webcam per effettuare fotografia deepsky, ho creato questa ennesima variante del progetto originale con lo scopo di renderlo adatto anche a chi, come me, possiede un computer portatile di recente produzione che, come è ormai sempre più frequente, non dispone più della porta parallela. Ho valutato diverse possibilità per ottenere tale fine, dalla più semplice, con l’impiego di un “emulatore di porta parallela via USB” (che però non dà in generale garanzie di successo), alla più complessa, con il progetto di una nuova modifica basata sull’impiego della sola porta USB. Io ho scelto, almeno come primo tentativo, una soluzione intermedia e decisamente economica che prevede l’impiego della porta modem (quella che si connette alla linea telefonica) e di un software dedicato appositamente realizzato, GiGiWEbCapture, ma soprattutto NON RICHIEDE QUASI ALCUNA VARIAZIONE alla modifica hardware originale. In pratica non sarete costretti a mettere mano alla circuteria della vostra webcam modificata, ma basterà eventualmente qualche ritocco alla portata di chiunque possa procurarsi un saldatore (anche meno) e soprattutto è sempre possibile"tornare indietro". Ecco di seguito vantaggi e svantaggi della mia proposta:


VANTAGGI


  • L’unico costo da affrontare è il connettore RJ11 (è facilissimo recuperare un cavo con RJ11 da “cannibalizzare”, è quello in dotazione a tutti i telefoni fissi);
  • Non necessita di porta parallela, ma impiega la porta modem, oramai sempre presente sui PC portatili di ultima generazione;
  • Il punto di partenza è una webcam modificata secondo un qualunque schema circuitale che preveda l’impiego della porta parallela;
  • La porta modem è molto più robusta della parallela: è praticamente impossibile danneggiare il PC con questa modifica;
  • E' alla portata di chiunque possa procurarsi un saldatore (anche meno);

SVANTAGGI


  • La porta modem, a differenza della parallela, può controllare una sola funzione: eventuali modifiche di partenza che prevedano ad esempio il controllo dell’amplificatore tramite altri PIN della parallela, perderanno tali funzionalità;
  • Ci vuole sempre il “cavo in più”;

 Nel menù a sinistra troverete i link alle pagine successive: la modifica hardware vera e propria ed il software di acquisizione. Approfitto per rigraziare di cuore Renzo del Rosso, che ha cortesemente ospitato questa pagina fino ad oggi, inserendo pazientemente tutti gli aggiornamenti che gli mandavo.




Disclaimer

A scanso di equivoci, sebbene onestamente non ritengo ci possano essere problemi, sono costretto a precisare che:

chi installa ed impiega i software da me forniti ed effettua le attività da me descritte in questo articolo, lo fa a proprio rischio e pericolo, e pertanto non posso essere considerato responsabile per ogni danno conseguente, sia hardware che software (incluso la perdita di dati).

Questo lavoro l’ho realizzato principalmente per me stesso, ma se qualcun altro lo trova utile, ne sono felice.
Per suggerimenti, richieste, bug reporting ed ogni altro feedback che sarò comunque ben lieto di ricevere, sono disponibile all'indirizzo e-mail indicato nel menù di questa pagina web.

 
    Privacy Policy
Per suggerimenti e commenti contattami!!