leftarrow Galleria Immagini - immagine 42 (usa i tasti freccia per scorrere la galleria) rightarrow


42/lz1_sum.jpg
rightarrow
Condividi

La notte fra 15 e 16 giugno 2012 sono riuscito in maniera del tutto miracolosa a riprendere il passaggio dell'asteroide 2012 LZ1, un oggettino di circa 500m di diametro che si trovava al momento della ripresa a circa 5 milioni di km dalla Terra (fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/2012_LZ1). Per individuare la posizione dell'asteroide mi sono basato sulle effemeridi del Minor Planet Center: beh, che dire, visto così sembrava piuttosto semplice...
Poi invece in serata mi sono reso conto di quanto invece fosse complessa la questione: non era per nulla semplice inquadrare il soggetto con soli 20' di campo osservabile!
Infatti non l'ho inquadrato, ho semplicemente sperato nella buona sorte dopo aver, con puro star hopping, raggiunto la zona di cielo dove doveva avvenire il transito (direi star hoping, più che star hopping :D ). Ho lasciato dunque il newton a fotografare e me ne sono andato a giocherellare con il dobson.
Dopo qualche minuto sono addirittura andato a rubare il cercatore dal tele che stava riprendendo, sicuro che non stesse filmando nulla (e comunque il moto era così lento che osservando il monitor non lo avrei mai notato) - infatti sono venute un paio di pose ben mosse :/ Comunque sia la mattina dopo, senza nessuna speranza in realtà, ho provato a vedere cosa avevo ripreso e miracolo! Circa 3 minuti dopo che avevo iniziato la ripresa è iniziato il passaggio dell'asteroide nel campo inquadrato! Non posso credere alla fortuna che ho avuto :D
STRUMENTAZIONE: newton 200/800 GSO, Heq5, meade DSI II pro.
DATI DI RIPRESA: 140 frame da 20" in successione
Di seguito il video:


Attenzione! Di seguito il link alla gif animata (maggiore qualità - 64MB - non date retta a google, non ci sono rischi di virus ;) ) LINK all'animazione GIF

leftarrow Galleria Immagini - immagine 42 della galleria rightarrow